OLTRE L’IDENTIKIT, VERSO L’IDENTITÀ

Metodo innovativo e rivoluzionario incentrato sul “riconoscimento” e “auto riconoscimento” nella sua concezione più elevata. La Morfofisiognomica è una metodologia innovativa integrata e multidisciplinare volta al benessere relazionale e psicofisico che collega le forme del viso, del corpo e dei tratti somatici, con le caratteristiche del temperamento, carattere e personalità. Le radici della Morfofisiognomica risiedono negli studi di Aristotele, Ippocrate, Paracelso, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Claude Sigaud, Louis Corman e altri. Essere consapevoli della diversità ed unicità di ciascuno di noi, permette di imparare a conoscersi e capirsi a prima vista, quindi a relazionarsi meglio, in maniera più efficace oltre ad avere come risultato anche un migliorato benessere psicofisico. Considerata come nuova frontiera della comunicazione non verbale, in quanto ha sviluppato un modello di comunicazione e di crescita personale che, andando oltre il concetto di profilo e di identikit, apre le porte a quello di identità. 

COS’È LA MORFOFISIOGNOMICA?

E’ lo studio della correlazione profonda tra la forma del corpo, del viso, così come l’analisi della postura e del gesto, con il carattere e la personalità, l’esame del legame intrinseco tra forma e sostanza. E’ una nuova metodologia pratica che strizza l’occhiolino alla quantistica, complementare alle discipline che che portano l’attenzione alla connessione mente-corpo, io-l’altro e a quella ancora più intrigante fra l’energia del pensiero e la materia. Aggiunge alla classica Fisiognomica, le scoperte delle ultime generazioni di Neuroscienze, della Genetica e degli studiosi del DNA, sulla scia del superamento del determinismo genetico afferma che “Tutto è scritto ma nulla è scritto”, la nostra stessa immagine è modellabile al di là delle origini.

DA IPPOCRATE ALLA SCIENZA QUANTISTICA ED EPIGENETICA

La natura ci insegna che l’architettura è sempre morfologia. Tutte le forme viventi sono espressione di un’idea, al genere umano il merito di aver “rubato” le idee alla natura per i propri scopi: se vogliamo raccogliere un liquido l’architettura più funzionale è quella del contenitore, mentre se vogliamo che qualcosa scivoli via, le forme tonde sono ovviamente più appropriate. La forma della materia è indissolubilmente legata alla sua caratteristica specifica.  L’uomo è una creatura della natura ed è come se ci fosse anche un’architettura del corpo e del viso, dove la forma ha specifiche funzioni e capacità ed è modellata dalla forma pensiero.

Ad una analisi attenta lo studio della morfologia ( dal greco morphé “forma” e lògos “studio”) e fisiognomica (dal greche physis “natura” e gnosis “conoscenza”) dell’uomo rivela un legame altrettanto indissolubile tra la sua forma pensiero (mente) e la forma della sua materia (corpo). La mente modella il corpo e il corpo modella la mente

Come fa? Immaginiamo ora di essere tristi e demotivati e osserviamo come il nostro corpo e il nostro viso reagiscono ad un pensiero di questo tipo: ad esempio possiamo notare come subito il nostro sguardo cerca il pavimento, le spalle si afflosciano, il viso si allunga in un muso senza fine, le sopracciglia si inclinano verso il basso, la bocca si curva prendendo una piega amara, il corpo si ripiega su se stesso e cambia anche la respirazione, che scende a livello addominale. Immaginiamo ora invece di essere felici e motivati e ancora una volta osserviamo le reazioni del corpo e del viso: lo sguardo è alto, le spalle sono belle dritte, il viso è aperto e recettivo, le sopracciglia si inclinano verso l’alto, la bocca sorride e prende una piega all’insù, il corpo si raddrizza e sembra addirittura più alto e la respirazione è al livello dei polmoni.

Immaginiamo ora di avere questi due tipi di pensieri protratti per settimane o mesi: l’attitudine mentale (forma pensiero) scolpirebbe l’espressione sia nella nostra forma globale quella specifica di corpo e viso con determinate linee. Al termine del processo il pensiero (mente) ha modellato la forma (corpo/viso).

LA MENTE MODELLA IL CORPO E IL CORPO MODELLA LA MENTE

Lo studio della correlazione fra le linee e il pensiero ha dimostrato senza ombra di dubbio l’esistenza di una corrispondenza, la stessa forma mentis lascia su persone diverse di ogni razza le stesse identiche tracce. Ad esempio, una persona determinata e attiva tende ad avere una forma squadrata mentre una indecisa e passiva tende ad avere una forma arrotondata. Se un pensiero volante crea una piega sul viso, lo stesso pensiero reiterato nel tempo si imprime nella carne della persona come se fosse su carta e crea una espressione. E, proprio come se fosse carta di un libro, a quel punto si può leggere la sua storia, la sua biografia, sia mentale che biologica.

PERCHÉ E PER CHI

Strumento prezioso da integrare per tutti coloro che vogliono migliorare la relazione con sé stessi e con gli altri, utile per chi interagisce con il fattore umano, non solo esperti di profili psicologici, politici, forze di polizia, medici, terapeuti, insegnanti o professionisti dell’aiuto o di gestione delle risorse umane, ma anche commercianti, imprenditori, manager, liberi professionisti, artisti e sportivi.

MORFOFISIOGNOMICA APPLICATA

In questo video viene mostrata la Morfofisiognomica in azione, in una delle sue possibili applicazioni ed utilizzi. 

Con il supporto di tabelle esplicative, vengono studiate le forme ed alcuni dettagli del viso, per avere informazioni in merito ai caratteri salienti della personalità, oltre ad un piccolo estratto del percorso che ha portato la persona ad essere la “persona di oggi”, con spunti utili per il proprio miglioramento personale.

Sul nostro corpo ed il nostro viso sono scritte anche le linee guida per il nostro benessere e la nostra realizzazione.

Clicca qui per iniziare a scoprire la Morfofisiognomica 

Le radici della Morfofisiognomica affondano negli studi di Aristotele, Ippocrate, Paracelso, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Franz Frederick Anton Mesmer, Claude Sigaud, Louis Corman, Paul Ekmann solo per citare alcune fonti.

Dopo anni di personali ricerche in aula, a studio e altro su oltre 7000 soggetti nasce il “Manuale di Morfofisiognomica – Vol. I, nelle migliori librerie, store on line, biblioteche e oltre 720 librerie universitarie.

Clicca qui per il prossimo seminario di Introduzione alla Morfofisiognomica!

  • ABC della Morfofisiognomica
  • Caratteristiche fisiche e morali
  • Analisi temperamento
  • Analisi carattere
  • Analisi personalità
  • Studio punti forti e punti deboli
  • Principali biotipi morfologici più diffusi
  • Discrasie e sincrasie
  • Storia biologica e di vita
  • Stile di vita ideale per biotipo

Ti piacerebbe sapere  che tipo sei?

Clicca qui per avere un’analisi Morfofisiognomica personalizzata!

Temperamento, carattere, personalità, caratteristiche morali, talenti, orientamento professionale, relazioni personali e sentimentali, orientamento sessuale, analisi comportamentale, preferenze commerciali, vizi e virtù.

Potrai sapere quello che il tuo viso e il tuo corpo raccontano di te, forse anche qualcosa che non sai.

Crescere, oggi.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE – VIDEO & TUTORIAL GRATIS