fbpx

CORSO ON LINE di IPNOSI e AUTOIPNOSI
Lezione 16 – Onde cerebrali e frequenze – Delta, Theta, Alpha, Beta, Gamma

ESTER PATRICIA CERESA - cORSO GRATUITO IPNOSI E AUTOIPNOSI

SCOPRI IL TUO POTENZIALE CEREBRALE.

E’ UNA QUESTIONE DI ONDE

Per capire meglio come funzionano le nostre onde cerebrali immagina di  sprofondare in un sonno assoluto (fase Delta) e di risvegliarti poi dolcemente (fase Theta), rimanendo a sonnecchiare in dormiveglia (fase Alpha) prima di alzarti. Una volta in piedi, mentre cominci a pensare alle attività della giornata (fase Beta), ti arriva un’intuizione, un’idea che risolve un problema che ti assilla da tempo (fase Gamma). 

Il nostro cervello, in quanto organo elettrochimico, è come un circuito elettrico. Le diverse aree sono formate da neuroni dove, come in una sinfonia musicale armoniosa, le differenti le cellule neurali si attivano e disattivano costantemente in base agli impulsi del sistema nervoso. Questa intensa attività elettrica è stata registrata grazie all’impiego di uno strumento di misurazione, l’elettroencefalogramma (EEG), il quale ha rivelato l’esistenza di cinque diversi tipi di schemi elettrici o “onde cerebrali” che attivano, attraverso la corteccia, differenti attività neuronali. Collegando le frequenze delle onde del cervello registrate dal dispositivo ad altri strumenti di misurazione fisiologica (battito cardiaco, tensione muscolare, temperatura corporea, livelli di attenzione, risposta immunitaria, etc etc), si è arrivati alla sorprendente scoperta di come ciascuna delle cinque frequenze del nostro cervello sia collegata ad una capacità metafisica corrispondente. Quindi sono stati condotti numerosi ulteriori studi scientifici per determinare la relazione tra la gamma di frequenza e gli stati mentali e comportamentali associati fino ad avere una mappa di riferimento.

L’attività cerebrale viene classificata in 5 categorie principali di onde denominate Delta, Theta, Alpha, Beta e Gamma, a seconda della frequenza delle onde emesse o del numero di oscillazioni al secondo di queste onde. L’unità di misura è in hertz (Hz). Un hertz equivale a un’ondulazione al secondo. Il cervello umano emette da 4 a 45 oscillazioni al secondo. Queste onde cerebrali sono lunghe, misurano tra 10 e 100 metri (1 Mm = 1.000.000 metri = 1000 km) e hanno un’ampiezza molto bassa, una frequenza molto breve (alcuni hertz) e una bassa potenza (alcuni microvolt).

La capacità del nostro cervello di diventare flessibile e passare attraverso varie frequenze cambiandole a seconda del contesto, gioca un ruolo importante nella qualità della nostra vita perché condiziona il modo di comportarci, di pensare, muoverci ed elaborare le informazioni e gli stimoli ambientali.

Ipnosi e Autoipnosi dalla A alla Z: un manuale completo di teoria e pratica.

Questo corso si compone di oltre 45 lezioni e ti fornirà una conoscenza pratica di come funziona la mente umana e di come poter usare l’ipnosi come strumento naturale per migliorare potenzialmente qualsiasi area della tua vita.

Ogni mese nuove lezioni

Le prime 6 lezioni di base sono gratis. Prenditi del tempo per studiarlo e provare le tecniche sui tuoi amici e familiari, per sperimentare subito i benefici di quello che è un vero e proprio rimedio della natura. Per facilitare l’apprendimento e la pratica ogni mese verranno pubblicata nuovi lezioni, nate anche dall’esperienza in Ipnosi Clinica della Scuola Americana di Ipnosi.

Se decidi che ti piace, puoi continuare con le lezioni del Corso online completo di IPNOSI e AUTOIPNOSI – Parte 2, un percorso strutturato in itinere dove si aggiungono nuove lezioni ogni mese, come se fosse una didattica in aula sviluppata nel corso dell’anno accademico. Se ti piacerebbe partecipare ai nostri corsi per imparare dal vivo, fare una importante esperienza o magari farne anche una professione (peraltro oggi richiestissima), contattami per incontrarci. In ogni caso lo studio e l’applicazione di questo manuale diventerà tuo bagaglio personale di conoscenza ed esperienza acquisita.

Buono studio!

Per continuare a crescere, anche oggi.

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE

Hai trovato l’argomento interessante?

Mi trovi anche sui canali social

Come se fosse una release, un update del cervello, come per rendere più performante e funzionale un programma software creato molti anni fa, aggiornandolo con nuove funzioni e operatività più adatte alle esigenze attuali.

Clicca qui sotto per condividere